Norme di comportamento viaggi

NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI ALUNNI DURANTE IL VIAGGIO DI ISTRUZIONE:

1) Puntualità.

2) Non ci si deve allontanare dal gruppo ed è necessario ricordarsi di portare sempre con sé il programma dettagliato e il documento di riconoscimento. Comunicare i riferimenti telefonici al docente accompagnatore.

3) Lo studente partecipante all’iniziativa deve mantenere un atteggiamento corretto e responsabile che non ostacoli o crei difficoltà alla realizzazione delle attività programmate.

4) E’ richiesto il rispetto assoluto delle persone, delle cose e dell’ambiente in cui ci si trova. Il mancato rispetto delle regole può comportare la comminazione di sanzioni disciplinari.

5) Nell’albergo : a) Lo studente deve evitare qualsiasi situazione che rechi pericolo, disturbo o danno (molto spesso gli alberghi chiedono una cauzione per eventuali danni o rumori notturni); onde evitare spiacevoli contestazioni, si chiede agli studenti, appena preso possesso della camera, di segnalare immediatamente agli accompagnatori delle rispettive classi eventuali danni all’arredo o disfunzioni dell’impianto, ecc. b) E’ vietato introdurre nella stanza sostanze od oggetti nocivi, pericolosi di qualsivoglia natura. c) E’ vietato fumare nelle stanze.

6) Per quel che riguarda il pernottamento deve essere rispettata la decisione dell’accompagnatore di far rientrare, all’ora stabilita, gli alunni nelle rispettive camere. Allo studente è fatto divieto di allontanarsi dalla camera senza motivate ragioni e senza il permesso dell’insegnante.

7) E’ prudente evitare di portare con sé oggetti di particolare valore.

8) Durante le pause pranzo è importante uniformarsi alle disposizioni del docente capogruppo.

9) Si ricorda che i viaggi di istruzione sono parte integrante della programmazione didattica; pertanto, l’interesse e la partecipazione potranno essere oggetto di valutazione anche successivamente.

10) I genitori sono tenuti a segnalare al docente accompagnatore problemi specifici di tipo allergico o situazioni di salute che richiedono particolari premure o accorgimenti. (Si fa presente che i docenti non possono somministrare medicinali senza preventiva certificazione medica. Lo studente dovrebbe portarsi con sé quanto la famiglia ritenga necessario per risolvere casi di ordinario malessere).

Tali norme valgono ancor più per i viaggi studio in famiglia o in college.

NB. I viaggi d’istruzione non sono gite di piacere, ma vere e proprie attività didattiche di cui occorre dare conto compilando il Diario di bordo: presentazione a cura della classe, eventualmente multimediale, delle attività svolte.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta